News

Ionity si impegna a sviluppare una rete pan-europea di ricarica elettrica ad alta Potenza

BMW Group, Daimler AG, Ford Motor Company e il gruppo Volkswagen con Audi e Porsche hanno costituito una joint venture Ionity per sviluppare e implementare una rete di ricarica ad alta potenza (HPC) per veicoli elettrici in tutta Europa

Lancio di circa 400 stazioni HPC entro il 2020, Ionity mira a rendere più facile i viaggi a lunga distanza.

Con sede a Monaco di Baviera, la joint venture è guidata dall’amministratore delegato Michael Hajesch e dall’amministratore delegato Marcus Groll, con una squadra crescente al numero 50 entro l’inizio del 2018.

Hajesch disse:

“La prima rete paneuropea HPC svolge un ruolo essenziale nella creazione di un mercato per veicoli elettrici. Ionity offrirà il nostro obiettivo comune di fornire ai clienti la veloce carica e la capacità di pagamento digitale, per facilitare viaggi a lunga distanza.”

Quest’anno saranno aperte al pubblico un totale di 20 stazioni, situate su strade principali in Germania, Norvegia e Austria, a intervalli di 120km, attraverso partnership con Tank & Rast, Circle K e OMV.

Attraverso il 2018, la rete si espanderà a più di 100 stazioni, ognuna che consente a più clienti, guidando diverse vetture produttore, di caricare contemporaneamente i loro veicoli.

Con una capacità fino a 350kW per punto di ricarica, la rete utilizzerà il sistema di caricamento combinato standard di ricarica per ridurre significativamente i tempi di ricarica rispetto ai sistemi esistenti.

L’approccio brand-agnostico e la distribuzione in Europa dovrebbero contribuire a rendere più attraenti i veicoli elettrificati.

I partner fondatori, BMW Group, Daimler AG, Ford Motor Company e Volkswagen Group hanno quote uguali nella joint venture, mentre altri produttori di automobili sono invitati a contribuire ad espandere la rete

Source: Fleet News

Ricevi gli aggiornamenti di Get RMS Automotive nella tua casella postale